Schemi

Modello. Scialle con bordo a rombi

Scritto da Alice Twain

Scialle con bordo a rombi

Questo scialle è lavorato dal centro del bordo superiore con 4 aumenti per ogni ferro di “andata” (dritto del lavoro). Usa l’avvio invisibile per scialli spiegato qui. La parte centrale dello scialle è lavorata a maglia rasata per garantire calore e semplicità esecutiva, mentre il bordo ha una lavorazione traforata che descrive grandi rombi, apparentemente complessa ma in realtà piuttosto semplice.
Lo scialle originale è stato lavorato con tre gomitoli di un filato recuperato su una bancarella del mercato per pochi euro. Si trattava di una catenella di peso fingering (il filato fingering in Italia è noto come “lana baby”) in 100% lana, senza alcuna marca, con un effetto delicatamente heathered nella colorazione e una mano vellutata. Per eseguire lo scialle avrete bisogno di circa 600 metri di filato baby o da calzini in due colori (almeno 400 metri di un colore e altri 200 metri dell’altro colore). Se avete più filato potete ampliare il bordo eseguendo più ripetizioni dello Schema A. Se non riuscite a trovare un filato adatto con lo stesso rapporto tra metratura e peso del gomitolo, fate comunque sempre riferimento alla lunghezza e non al peso o al numero dei gomitoli: vi servono almeno 600 metri di filato, anche se questi dovessero corrispondere a 4 anziché a 3 gomitoli!
Attenzione, la prima maglia di ogni ferro viene lavorata a dritto e mai passata. In questo modo il bordo resta elastico e può essere facilmente bloccato alle dimensioni desiderate.

Scialle con bordo a rombi — ©Alice Twain

Materiali

  • Filato fingering o da calzini in pura lana, lana-alpaca o lana-seta, gomitoli da 50 g = 200 metri, a scelta 400 m nel col. A e 200 m nel col. B, o 600 metri tutti nello stesso colore.
  • Ferro circolare da 4,5 mm lungo 80 cm o più.
  • 1 marcapunti ad anello e 1 marcapunti chiudibile o una piccola spilla da balia.
  • Forbici e ago da lana per rifinire.
  • Una confezione di spilli per il bloccaggio

Scialle con bordo a rombi

Tensione: Prima del bloccaggio: 21 m = 10 cm a m ras. Dopo il bloccaggio: 17,5 m = 10 cm. La tensione esatta non è essenziale in questo progetto.

Dimensioni dello scialle dopo il bloccaggio: 170 cm di larghezza e 75 cm di altezza circa.

Punti speciali

  • Diminuzione doppia centrata (ddl): passa due maglie a dritto prendendole assieme senza lavorarle, lavora a dritto la maglia seguente, accavalla le due maglie precedentemente pasate su quest’ultima. Guarda un video (in inglese) su come eseguire questa diminuzione.
  • Passa, passa, lavora (ppl): passa 1 maglia prendendola a dritto, passa una seconda maglia prendendola a dritto, inserisci il ferro sinistro nelle due maglie e lavorale assieme a dritto. Guarda un video (in inglese) su come eseguire questa diminuzione.
  • Intreccio sospeso: lavora la maglia seguente a dritto, * accavalla la prima maglia sulla seconda ma non scaricarla dal ferro sinistro, lavora a dritto la maglia seguente, scarica le due maglie assieme e riprendi da *.  Guarda un video (in inglese) su come eseguire questo intreccio.

Abbreviazioni

dir: dritto; rov: rovescio; gett: gettato; 2 dir ass: lavora 2 maglie assieme a dritto; ppl: passa, passa lavora, vedi sopra; 2 dir ass: 2 maglie lavorate assieme a dritto; ddl: diminuzione doppia centrata; m: maglia, maglie; f: ferro, ferri; DL: dritto del lavoro; RL: rovescio del lavoro; a: anellino marcapunti; pa: passa l’anellino marcapunti da un ferro all’altro.

Scialle con bordo a rombi

Esecuzione

Avvio dello scialle

Con il colore A (se stai usando due colori diversi) avvia 2 m con il tuo metodo preferito. Lavora queste due maglie a legaccio, lavorando sempre anche la prima maglia, per 8 ferri (4 creste a legaccio).
Nel ferro seguente, lavora come segue: 2 dir, ruota il lavoro sul suo asse verso destra di 90°, 1 gett, riprendi 1 m dal margine laterale dell’avvio, 1 gett, riprendi 2 m dal margine laterale dell’avvio, 1 gett, riprendi 1 m dal margine laterale dell’avvio, 1 gett, ruota il lavoro sul suo asse di 90°, riprendi 2 m dal margine su cui hai avviato inizialmente le maglie. 12 m sul ferro.
Nel ferro seguente lavora 2 dir, 4 rov, inserisci l’anellino marcapunti (segnerà il centro della lavorazione e resterà in posizione fino alla fine), lavora 4 rov, 2 dir.

Scialle con bordo a rombi

Centro a maglia rasata

  • F 1 (DL): 2 dir, 1 gett, dir fino a 1 m prima dell’a, 1 gett, 1 dir, pa, 1 dir, 1 gett, dir fino a 2 m prima della fine del lavoro, 1 gett, 2 dir, gira.
  • F 2 (RL): 2 dir, rov fino alla fine del lavoro (pa quando incontri l’anellino), 2 dir, gira.

Ripeti questi 2 f per 69 volte in totale, per facilitare il conteggio inserisci un marcapunti chiudibile ogni 20 ferri (pari a 10 gettati incolonnati) e mano a mano spostalo, se necessario segnando su un foglietto il nuovo totale. In totale i gettati in ogni colonna dovranno essere 69 + 1 dell’avvio.
Lavora ancora una volta il f 1 (DL). Se stai usando due colori, spezza il filo del colore A e continua la lavorazione con il colore B, altrimenti continua con lo stesso colore.

Clicca per vedere gli schemi A e B a grandezza piena

Bordo a pizzo

  • Attenzione! Gli schemi dei punti a pizzo del bordo iniziano con un ferro del rovescio del lavoro. Il primo ferro, quindi, è sempre a rovescio. Puoi scaricare il grafico in formato Pdf da qui.

Se stai lavorando a due colori, unisci il filo del colore B e lavora lo Schema A per due volte, quindi lavora lo Schema B per una volta. Il primo ferro del grafico è sempre un ferro di ritorno, quindi a rovescio.

Intreccia tutte le maglie morbidamente, preferibilmente con la tecnica dell’intreccio sospeso.

Dettaglio del bordo a rombi (durante il bloccaggio)

Bloccaggio

Se usi il letto come superficie di bloccaggio, inizia la procedura di buon mattino in modo tale che per sera lo scialle sia asciutto e pronto per essere rimosso.
Immergi lo scialle finito in acqua a temperatura ambiente in cui avrai fatto sciogliere circa un cucchiaino di detergente per lana (Soak o Eucalan) o di shampoo neutro. Lascia lo scialle in ammollo per 10-15 minuti, senza strofinare. Se hai usato lo shampoo, risciacqua lo scialle immergendolo per pochi istanti in acqua pulita dopo averlo scolato.
Scola l’eccesso d’acqua e strizza lo scialle tra le mani senza torcere. Stendi lo scialle su un telo di spugna pulito, arrotola il telo, mettilo sul piatto doccia o nella vasca e calpestalo per far uscire quanta più acqua possibile.
Stendi un altro telo di spuga sul letto o su un’altra superficie adatta e punta il bordo con gli spilli. Inizia inserendo uno spillo a ogni vertice, quindi prosegui inserendo un nuovo spillo a metà tra i due già inseriti sul lato finché non avrai uno spillo ogni circa 2-3 cm. Fai in modo di lasciare un bordo dritto in alto e di formare delle punte sui lati corti.
Ripeti il bloccaggio ogni volta che lavi lo scialle.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia “Ai ferri corti”, il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

5 commenti

  • Complimenti per quanto pubblicate! Sono un’appassionata di maglia, ma non molto esperta, vorrei chiedere se è possibile trovare le traduzioni dei testi di elizabeth zimmermann in italiano o in francese (non conosco l’inglese!) grazie mille maria

    • I libri di EZ sono pubblicati dalla casa editrice di famiglia, la Schoolhouse Press. Per venire incontro ad desideri della stessa EZ, che dopo alcune brutte esperienze esigeva il controllo completo sulla pubblicazione, la famiglia non ha fin qui autorizzato alcuna traduzione. Qui ogni tanto pubblichiamo tutorial relativi a tecniche tipiche di EZ, mentre se sei vicina a Milano, presso unfilodi.com hanno luogo periodicamente seminari basati sul lavoro di questa designer.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: