Accessori Recensioni ferri e uncinetti

Hiya Hiya, ferri intercambiabili dritti

I ferri dritti intercambiabili di Hiya Hiya
Scritto da Alice Twain

Per chi non rinuncia al ferro sotto al braccio, prolunghe che permettono di trasformare le punte dei ferri intercambiabili Hiya Hiya in ferri dritti.

Per quanto siano comodi i ferri circolari, non tutti li apprezzano per tutti i lavori. I ferri intercambiabili dritti di Hiya Hiya colmano una lacuna sentita da molti per un attrezzo che trasformi le punte, apprezzatissime, dei ferri Hiya Hiya in ferri dritti.
Le varie parti del kit di ferri dritti intercambaibili di Hiya Hiya

Le varie parti del kit di ferri dritti intercambaibili di Hiya Hiya

La coppia di prolunghe (costituite da sezioni separate e combinabili tra di loro) permettono di trasformare le punte dei ferri intercambiabili circolari Hiya Hiya in una coppia di ferri dritti. Il kit è composto da da 6 sezioni di lunghezza diversa, che si combinano tra loro per formare ferri dritti di varia lunghezza, più due terminatori (i Panda Li chiudicavo che possono essere usati anche per mettere in sospeso il lavoro sul circolare).

Combinando le punte Hiya Hiya (di qualsiasi materiale e lunghezza) con una o più delle sezioni di questo kit è possibile trasformare qualsiasi punta Hiya Hiya in ferri dritti. Usando solo la sezione con filettatura femmina a entrambe le estremità, la punta da 4″ e il terminatore si ottengono ferri lunghi circa 20 cm, mentre montando anche le due sezioni intermedie e una punta da 5″ si ottengono ferri da 36 cm circa, ampiamente sufficienti a essere inseriti sotto al braccio. Diverse combinazioni delle tre sezioni possono dare un totale di 4 diverse lunghezze ai ferri.

Il terminatore Panda Li

Il terminatore Panda Li

Le sezioni si montano tra loro in maniera perfetta, senza lasciare alcun tipo di fessura o irregolarità. Il ferro, tendenzialmente più sottile della punta, gestisce perfettamente le maglie, che anzi possono più facilmente comprimersi, in modo tale che il lavoro sia meno ingombrante sul ferro, mentre il terminatore è abbastanza ampio da evitare che le maglie cadano per errore. Consiglio fortemente l’uso delle “presine” in gomma fornite con i kit intercambiabili Hiya Hiya per assemblare e disassemblare il ferro. Per chi viaggia, è facile inserire le prolunghe e i due panda chiudicavo nelle tasche di cui è fornita la custodia, dando vita a un perfetto kit da viaggio, leggerissimo e completissimo.

Una soluzione ideale in viaggio

Unica pecca, il ferro così ottenuto è leggermente poco bilanciato (i due panda pesano un po’ più di quanto piacerebbe a me) e, per quanto flessibile ed elastico, ha un aspetto leggermente fragile, per cui se siete abituate a maltrattare e piegare i ferri lavorando la soluzione Hiya Hiya potrebbe non essere l’ideale per l’uso quotidiano.

Le prolunghe con montate due tipi di punta diversa

Le prolunghe con montate due tipi di punta diversa

I kit disponibili sono, come sempre per Hiya Hiya, in due misure, da 2,75 a 5 mm e da 5,5 mm in su. Queste prolunghe si possono quindi aggiungere al kit per i ferri circolari intercambiabili. Ne consegue che con questa aggiunta il kit da 8 punte e 4 cavi, che produce un totale di 48 ferri circolari di vari lunghezza e calibro, può essere convertito in aggiuntive 48 coppie di ferri dritti, adattabili in lungheza al lavoro in corso ma anche al proprio giusto (chi preferisce lavorare con i ferri sotto al braccio potrà usarli nella combinazione più lunga, chi predilige lavorare a ferro libero opterà per la combinazione più corta con cui è possibile eseguire il lavoro).

Le prolunghe per convertire i circolari intercambiabili Hiya Hiya in ferri dritti sono in vendita anche su Amazon.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

2 commenti

  • A volte preferisco i ferri dritti, anche se corti – e non è facile trovarli. Queste prolunhe sono compatibili con le punte knitpro?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: