Tecniche

Circolari e metodo Continental, un po’ di chiarezza

Lavorazione English con i ferri circolari
Scritto da Alice Twain

Non farti incantare da chi proclama che per usare il circolare è necessario usare la lavorazione Continental: la lavorazione continental non ha nessuna attinenza al ferro circolare.

Perché con i ferri circolari si dice che sia necessario lavorare con il filo a sinistra? Ma è davvero così o è una leggenda? Noi di Maglia-uncinetto.it vogliamo vederci più chiaro!
Lavorazione con i ferri circolari e filo nella mano destra

Molte persone che usano il circolare lavorano con il filo a destra, non è strano ed è corretto

I ferri circolari hanno due vantaggi rispetto ai ferri dritti: la maggiore lunghezza e il fatto di poterli usare per lavorare in tondo. Questo li rende particolarmente adatti alla lavorazione di maglioni e accessori senza cuciture e agli scialli o ad altri capi, accessori o oggetti per la casa di grandi dimensioni, come per esempio le coperte. Quanto scoraggia molti è l’idea che lavorare con il circolare sia più difficile che lavorare con i ferri dritti o che occorra imparare tecniche particolari per farlo.

In realtà, per usare il circolare non ti serve imparare nulla di nuovo rispetto a quello che stai già facendo con i ferri dritti. Il dritto si fa a dritto e il rovescio a rovescio, esattamente come hai sempre fatto. Nel caso di un lavoro in piano, come uno scialle, la lavorazione è in ferri di andata e ritorno senza lavorazione in tondo, quindi anche questo problema è risolto. Non farti incantare da chi proclama che per usare il circolare è necessario usare la lavorazione Continental: la lavorazione Continental non ha nessuna attinenza al ferro circolare. Le varie tecniche sono nate in contesti geografici e culturali diversi, ma in tutti questi contesti si usavano esclusivamente i ferri a due punte (l’unico tipo di ferro usato fino a circa due secoli fa), quindi nessuna tecnica dipende da alcun tipo di ferro.

Hai mai visto usare il circolare con il filo a destra?

Corso sul magic loop di Craftsy

Su Craftsy il corso sulla lavorazione con magic loop è tenuto da Kate Gilbert, che lavora English

In questo video puoi vedere la lavorazione in tondo con il ferro circolare con sia il filo nella mano destra (English) che il filo nella mano sinistra (Continental). Come vedi non c’è alcuna differenza, tranne il fatto che la persona che illustra la lavorazione in tondo è abituata a lavorare English e quindi è decisamente più veloce e agile con questa lavorazione. Altrettanto puoi vedere come si può lavorare in tondo con il metodo Portuguese (con il filo attorno al collo). In pratica, è possibile lavorare con il circolare con qualsiasi tecnica. La maggior parte delle persone tendono a lavorare con la stessa tecnica qualsiasi sia il tipo di ferro usato. Così, per esempio, chi lavora Continental lo fa anche con i ferri dritti. E chi lavora English tende a farlo anche con i circolari.

Come sia nata la leggenda che per lavorare con i circolari sia necessario usare la tecnica Continental è oscuro. Forse perché Emma Fassio mostra e ha mostrato in TV la lavorazione Continental con i ferri circolari. Ma non scordiamo che Emma ha radici nordiche, di un paese in cui la lavorazione tradizionale è proprio quella Continental. Insomma, chi viene da un paese in cui la lavorazione prevalente è la Continental ovviamente lavorerà Continental anche con i ferri dritti e non solo con i circolari. E chi viene da regioni in cui tradizionalmente si lavora English, con il filo a destra, tende a farlo con i circolari tanto quanto con i ferri dritti.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia “Ai ferri corti”, il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

6 commenti

  • Perfetto infatti io uso sia ferro dritti che circolari con il filo a destra. Però tempo fa mi è stato detto che l’utilizzo dei circolari, sopratutto utilizzando la tecnica continentale, aiuta a scaricare la tensione sulle sale e la cervicale. È vero? Grazie. Cristina

    • L’uso del circolare o della knitting belt (con ferri lunghi, dritti o a due punte) scarica la tensione perché non contrai la spalla per trattenere il ferro. Come tieni il filo invece è irrilevante da questo punto di vista.

  • Ciao Alice, prima di tutto complimenti per gli articoli interessanti e mai banali; riguardo la scelta della tecnica, io ho imparato a lavorare continental proprio per usare il ferro circolare e penso che rispetto alla tecnica english sia più veloce, anche se io non riesco a sfruttarla del tutto perché l’ho imparata da adulta e non da piccola come lever knitting. Mi sembra molto interessante l’uso della knitting belt con il gioco di ferri anche se usare solo tre ferri lunghi come Hazel Tindall non è semplice e quattro sono ingombranti. In ogni caso il confronto tra tecniche stili di knitting e di vita mi sembra molto positivo e bellissimo; volevo chiederti dove posso rivolgermi per acquistare on line una knitting belt che abbia un buon rapporto qualità prezzo. Ti ringrazio Laura Perino

    • Ciao e grazie dei comolimenti da parte di tutta la redazione. Inizio dall’inizio. La lavorazione Continental è sicuramente molto ergonomica, più ergonomica della English (anche se decisamente meno della Eastern Uncrossed che uso io), ma non è più veloce della English. La verità che la tecnica più veloce è quella con cui ti trovi meglio tu (e che è diversa da quella con cui si trova meglio un’altra persona).
      Per quanto riguarda la knitting belt, questi strumenti li trovi praticamente solo alle Isole Shetland. Puoi cercare tra i siti di filati scozzesi, alcuni di questi potrebbero averne. Altrimenti, puoi semplicemente infilarti il ferro destro in cintura come facevano le nostre bisnonne usare un gujet carnico (http://www.maglia-uncinetto.it/2015/gugjet-la-knitting-belt-made-carnia/).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: