Moda a maglia Tecniche Tutorial Video Vintage

La maglia col trucco: regali di Natale facili e d’effetto.

condo knitting legaccio
Scritto da Maria Modeo

Una serie di tecniche adatte a realizzare capi e accessori che sembrino più complicati di quello che sono realmente! Saranno perfetti anche come regalo di Natale.

Condo Knitting

Si tratta di una maglia legaccio lavorata con ferri di due misure diverse, ad esempio 4 mm e 8 mm. Lo scopo è ottenere un “tessuto” leggermente traforato, quasi un pizzo. Sarà divertente sperimentare diverse combinazioni di ferri e filati. Questa semplice tecnica è perfetta per sciarpe e stole, oppure per un bel maglione oversize stile anni Settanta come questo, realizzato a partire da un modello di “Vogue Knitting” del 1984. Il lavoro cresce rapidamente, e questo è molto utile se dobbiamo realizzare accessori da regalare a Natale!

Maglione ai ferri lavorato in Condo Knitting

Un maglione vintage in Condo Knitting

Istruzioni

Se si usa un ferro circolare, montare una punta sottile e una grossa.

Montare un numero qualsiasi di maglie con il ferro più piccolo.

Ferro 1: a diritto con il ferro più piccolo.

Ferro 2: a diritto con il ferro più grande.

Ripetere sempre questi due ferri.

Al termine chiudere le maglie con il ferro più piccolo.

In fase di bloccaggio tirare bene il lavoro per permettere l’apertura delle maglie.

Sciarpa ai ferri condo knitting

Un sciarpa lavorata in Condo Knitting sarà leggerissima ma calda. Qui ho usato un ferro 4 mm e uno 8 mm.

Varianti: lavorare a maglia rasata invece che a legaccio; alternare l’uso dei ferri grossi e sottili ogni 5 o più ferri invece di cambiare ad ogni ferro.

 

Maglie Cadute

Sciarpa ai ferri ad anello a maglie cadute

Sciarpa ad anello a maglie cadute

Con questo stratagemma, in inglese Drop stitch, si ottiene un effetto simile al Condo Knitting, ma più evidente. Si tratta di avvolgere il filo intorno al ferro 2 o più volte nel ferro di andata, e di lasciarlo cadere nel ferro di ritorno. Questa sciarpa ad anello, modello gratuito, è un esempio di cosa si può realizzare con questa tecnica. Una bella idea regalo per Natale, da fare anche all’ultimo minuto.

Righe colorate orizzontali e verticali con l’uncinetto

Chi sa maneggiare l’uncinetto può divertirsi ad aggiungere righe in colori contrastanti ad un lavoro finito. Per una rigatura orizzontale c’è la Falsa Treccia Latvian, per quella verticale c’è il Pinstriping.

Falsa Treccia Latvian

La vera Treccia Latvian è una sorta di cornice orizzontale intrecciata in uno o più colori, caratteristica dei bellissimi guanti Latvian, e si realizza durante il lavoro.

La Falsa Treccia Latvian invece, di aspetto simile, si esegue a lavoro finito, con un uncinetto. Qui un ottimo foto tutorial. Potrete usare questa semplice decorazione per abbellire cappelli e guanti, inserendola magari subito dopo il bordo a coste.

Falsa treccia latvian aggiunta con l'uncinetto

Due false trecce Latvian, di cui la seconda realizzata col filato messo doppio

Pinstriping

Per ottenere rigature verticali colorate basterà lavorare una catenella nelle colonne a rovescio di un pezzo lavorato a coste. Ecco un chiarissimo video che illustra la tecnica Pinstriping.

Maglie sfilate

Un’altra tecnica di grande effetto prevede l’uso di sfilature eseguite a lavoro terminato. Ne avevamo parlato già qui. La consiglio per sciarpe e stole eleganti, anche in filati preziosi.

Stola ai ferri traforata con sfilature

Un bel punto sfilato perfetto per stole e sciarpe.

 

 

L'autrice

Maria Modeo

La maglia per me è una vera passione. Il sottofondo d’obbligo quando lavoro o disegno un capo è la mia adorata musica barocca. Napoli è il luogo dove pericolosamente vivo!

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: