Curiosità Tecniche

La forcella: l’insostituibile complemento dell’uncinetto

Forcella: foto Wikimedia
Scritto da Davide Campagnol

Volete sapere a che serve la forcella e come si lavora? Davide Campagnol ve lo spiega!

Forcella: foto Wikimedia

Iniziamo con la forcella questa rassegna sulle altre tecniche della maglia che vedrà come protagonista ogni volta uno strumento diverso. La forcella è un utensile che oggi a torto viene spesso sottovalutato e che, con l’ausilio di un uncinetto, ci permette di creare capi ed accessori vaporosi ed originali.

Tecnica nota alle nostre nonne, ha vissuto un revival negli anni ’60-70 del secolo scorso, per poi essere accantonata e riscoperta in questi ultimi anni. In America Latina è tuttora molto diffusa (in special modo in Messico e Brasile). Lo testimoniano i moltissimi video in internet in lingua spagnola e portoghese.

Sciarpa a forcella

Sciarpa ottenuta unendo varie strisce a forcella

Come è fatta e cosa ci si può realizzare?

Di forcelle ce ne sono di tutte le fogge e dimensioni, da quelle a “U”, che hanno una larghezza fissa, a quelle universali, fatte di due aste che possono essere incastrate in diversi punti di una base orizzontale, per lavorare strisce di diverse larghezze.

Ma come si lavora con la forcella? Cosa si può creare? Essa funge da “impalcatura” attorno alla quale con un uncinetto si formano delle strisce più o meno lunghe con delle asole ai lati. Le asole sono fermate al centro da una “spina dorsale” fatta di punti all’ucinetto di svariate fogge. Questa spina dorsale può essere impreziosita da perline o strass. Le strisce, una volta completate, verranno rifinite ad uncinetto ed unite fra di loro dando forma a sciarpe, stole, scialli e persino maglioni dai motivi originali.

In Italia è presente quasi esclusivamente la forcella universale, che ci permette di lavorare su larghezze diverse, ma non superiori ai 10 cm; forcelle più grandi sono reperibili online, come pure, sempre online, sono reperibili moltissimi video esplicativi della tecnica sia in italiano che in altre lingue.

Come imparare a lavorare la forcella?

Digitando: Forcella, Hairpin Lace, Horquilla, Crochet de grampo, Vjazanie na Vilke, Fourche à dentelle, Netzgabel appariranno video rispettivamente in italiano, inglese, spagnolo, portoghese, russo, francese e tedesco. Particolarmente interessanti i video brasiliani che presentano molti progetti particolari eseguiti con questa tecnica.

Stola a forcella

Stola a forcella

Ci sono gruppi di amanti della tecnica?

Un ultimo accenno per le/gli interessate/i: Su FB si trova un gruppo italiano interamente dedicato a questa tecnica, dal nome di Forcella e dintorni. Lì troverete spunti, consigli e naturalmente molte persone che condividono questa passione.

 

 

 

 

L'autrice

Davide Campagnol

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: