Libri e riviste

WestKnits, il ritorno

La copertina del “Book Two” di Westknits

Stephen West colpisce ancora. Il giovane designer americano (ma residente ad Amsterdam)  è infatti arrivato al secondo volume della sua serie di raccolte di modelli, appropriatamente chiamato WestKnits Book Two. Il libro riprende il formato e la grafica del primo volume e propone ben 11 modelli originali. Il focus è sempre sugli accessori, ma questa volta l’ottimo Stephen aggiunge molta più varietà al libro: se il Book One era ampiamente focalizzato su scialli e sciarpe e cappelli, questo Book Two propone anche colli, guanti e… Una coperta. Resta un po’ solingo Transatlantic, l’unico scialle di questa raccolta.

Tra le tecniche mantengono la loro importnaza maglia rasata e maglia legaccio, che riprendono le interessanti geometrie del Book One (è il caso della sciarpa-cappuccio Loxley, ma anche dell’originale costruzione di BandWidth). Ma se c’è una tecnica che pare dominare questo secondo libro, direi che sono le trecce: semplici ma molto vistose come in Filibert, a nido d’ape come in Honegart e Splitbark o sinergiche alla costruzione come in Dolinar e Coler.

Per quanto mi riguarda, poi, è graditissima l’aggiunta, in coda al volume, di uno spazio dedicato ai test-knitter, cioè ai volontari che hanno verificato prima della pubblicazione la scrittura dei pattern di questo libro.

WestKnits Book Two è disponibile in vendita diretta su Ravelry, la versione cartacea del libro (accompagnta da una versione digitale) costa 22 dollari, la versione solo digitale costa 20 dollari. Sempre tramite Ravelry è possibile acquistare a 6 dollari i singoli pattern.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

3 commenti