Curiosità Schemi

Corsi e ricorsi: i modelli virali (II l’uncinetto)

Amineko
Scritto da Veruska
Modello coda di sirena di Nadia Fuad

Modello coda di sirena di Nadia Fuad

Così come accade per la maglia, anche nel caso dell’uncinetto alcuni modelli diventano di moda o, come si dice ora, “virali” e, nella peggiore tradizione delle pandemie, dilagano nel mondo dell’aguglieria e tutte si sentono in dovere di eseguire almeno un progetto da quel modello, pena l’esclusione dalla cricca delle cool gals o qualcosa del genere.

Per quanto sia innegabile che alcuni di questi modelli sono accattivanti, facili, esteticamente gradevoli, la loro diffusione rende risibile l’affermazione di molte quando dichiarano di lavorare a mano per non avere capi e accessori “di massa”.

Vediamone alcuni, in ordine sparso (a voi stabilire quali siano quelli di dubbio gusto).

Impazza nelle ultime settimane, complice il freddo, la coperta da divano a forma di coda di sirena. Dopo aver imperversato come modello per insalamare neonate, è ora arrivato a rendere più semplici gli incidenti domestici dovuti alla fretta. L’esempio nella foto d’apertura lo trovate qui.

Tornando un istante ai prop per immobilizzare e fotografare neonati, i baby cocoons meritano una menzione d’onore per l’effetto involontariamente macabro che riescono a ottenere con pochi giri di maglie alte.

Cappuccio di Heidi May

Cappuccio di Heidi May

Più endemici della Morte Nera nella Londra del 1666, i cappucci con le orecchie di Heidi May. Di mio, continuo a pensare che il successo dei modelli sia dovuto alla bellissima bambina e non ai cappucci in sé.

Cugini dei cappucci, i cappelli da gufo (con ben il 15% di fibre naturali) che, dalle sfilate di Anna Sui.  sono filtrati su Ravelry come modelli per adulti e bambini e financo nei negozi di filati come kit prefabbricati di Katia filati.

Cappello gufo

Sempre in tema di uncinetto e animali, è molto grazioso il nonno di tutti gli amigurumi, il gattino Amineko.

Amineko

Amineko

Passiamo alle sciarpe, in questo preciso istante sta facendo impazzire le folle la coda di drago, ma anche la Queen’s Anne lace si difende bene, con il ritmo di un corso e ricorso storico. Per inciso, la sciarpa Queen’s Anne lace non è tanto un modello quanto un pizzo che si trova facilmente su qualsiasi dizionario riproposto come sciarpa.

Queen's Anne lace di Christiane Klink

Queen’s Anne lace di Christiane Klink

babette-blanketUna coperta che, nella sua semplicità, ha fatto una strage di cuori, è la Babette Blanket.

Chiudiamo la carrellata con il Chevron lace cardigan, un cardigan top-down all’uncinetto realizzato con un semplice motivo di catenelle e maglie alte.

Chevron lace cardigan

Chevron lace cardigan

L'autrice

Veruska

Veruska è una redattrice, una designer internazionale di modelli per uncinetto e una insegnante (talora di uncinetto, talora universitaria). I suoi lavori le succhiano la vita, le va benissimo così. Su Ravelry è sempre Veruska.