Curiosità Risorse online Schemi

Happy Valley, crimini in maglia

Happy Valley Catherine Cawood red pullover
Scritto da Maria Modeo

Happy Valley è un imperdibile crime britannico ambientato nella valle del fiume Calver, nel West Yorkshire.  La protagonista, il sergente Cawood, interpretata da una straordinaria Sarah Lancashire, è una poliziotta dal carattere deciso, rude, la cui vita è stata segnata da una tragedia familiare. Come molte serie inglesi, anche Happy Valley è ricca di spunti interessanti per chi lavora a maglia o all’uncinetto. Cawood non si separa mai da una coloratissima sciarpa a maglia rasata caratterizzata da rigature a rovescio. Indossa spesso un berretto a grigio a coste e possiede un maglione tweed di un bel colore rosso.

 

Happy Valley Catherine Cawood red pullover

(Image: BBC/Red Productions)

 

Happy Valley: la sciarpa

Happy valley sciarpa a maglia

Il sergente Catherine Cawood con la sua inseparabile sciarpa.

Alcuni dei capi che si vedono in Happy Valley sono di facile realizzazione, a partire dall’iconica sciarpa. Impiega un bel filato multicolore, a transizione lenta, piuttosto grosso, da lavorare con ferri 5/7 mm. La lavorazione è a maglia rasata interrotta da rigature a rovescio.  È importante lavorare un bordo a legaccio sui lati di almeno tre maglie, per evitare che si arrotoli. Naturalmente la cosa fondamentale è scegliere un filato adatto. Il mio suggerimento è Tangier di Cascade.

Happy Valley: i berretti

Il pericoloso Tommy Lee Royce indossa nella prima stagione ben due cappelli a maglia: un chullo, tradizionale cappello originario del Perù e della Bolivia, realizzato in lana di vigogna, alpaca, lama o pecora, e un classico berretto sportivo con trecce e coste.

Chullo T. Lee Royce Happy Valley

Tommy Lee Royce cerca di passare inosservato indossando un chullo.

Berretto a trecce Happy Valley

Il berretto a trecce

 

 

 

 

 

 

Berretto a trecce di Ysolda, ci ricorda Happy Valley

Il bel modello di Ysolda Teague

 

I due berretti non sono difficili da riprodurre. Su Ravelry troverete tanti modelli adatti. Io ho selezionato questo per il berretto a trecce, e quest’altro per il chullo: basterà realizzarlo in tinta unita e inserire il semplice motivo a contrasto e le due righe. In alternativa, per quello a trecce, il nuovo modello di Ysolda, omettendo il pom pom, sarà perfetto.

 

Happy Valley: il maglione

Per quanto riguarda il bel maglione rosso con manica a martello, può essere una buona idea lavorarlo top down. In questo caso potrete utilizzare la mia ricetta Basico. In caso lo vogliate realizzare bottom up, ci sono le istruzioni della mitica Zimmerman. Le due strisce per le spalle, saddle, vanno realizzate a coste. Il filato dovrà essere bottonato o tweed, ad esempio Scotch Tweed di Katia Yarn.

Buon lavoro, e buona visione!

L'autrice

Maria Modeo

La maglia per me è una vera passione. Il sottofondo d'obbligo quando lavoro o disegno un capo è la mia adorata musica barocca. Napoli è il luogo dove pericolosamente vivo!