Curiosità Moda a maglia Schemi

L’abito a uncinetto di Miu Miu

Abito uncinetto di Miu Miu
Scritto da Redazione

Ha recentemente fatto scalpore il nuovo abito a uncinetto di Miu Miu indossato da Chiara Ferragni.

L’abitino, in puro cotone, ha una struttura molto semplice e classica: i seni sono coperti da due triangoli con bordo a ventaglietti, uniti da una fascia decorativa fatta di piastrelle quadrate tricolori cucite insieme, sotto le quali si colloca un cintino decorativo eseguito a maglie alte, dal quale parte la gonnellina svastata.
È molto interessante il punto utilizzato per il reggiseno e la gonna, che dà movimento alle righe color tabacco e nere.

È un abitino pensato per le più magre e per chi non ha un seno grosso, dal momento che i triangolini sono piatti e non sono sagomati per essere tridimensionali, quindi non sono in grado di coprire o sostenere seni di una certa massa. La gonna può essere allungata fino a raggiungere i piedi, ma tutto il peso dell’abito si appoggia sulle catenelle sottilissime che fanno da spalline quindi, più pesante sarà l’abito, più le spalline segheranno le spalle, più ci sarà la possibilità che cedano in momenti inopportuni, improvvisandovi star di involontari momenti topless.

Abito uncinetto di Miu MiuCome fare un vestitino a uncinetto personalizzato?

Su Ravelry ci sono molti abiti a uncinetto decisamente interessanti e adatti a chi è “diversamente magra”, vi consigliamo di fare una prima ricerca.

Se vi piace il vestitino di Miu Miu e siete il tipo fisico perfetto per indossarlo, eccovi qualche spunto per realizzare un abitino estivo simile.

Il reggiseno

Potete iniziare con 2 triangolini, quelli tipici dei costumi anni ’70. Scegliete un punto operato che vi piaccia e che non vi faccia impazzire per gli aumenti, perché sarà quello che userete per l’abito.
A noi piace questo schema (è un grafico, non avrete problemi di lingua).

Per scegliere il punto da usare, potete prendere ispirazione da un dizionario dei punti come Collezione di punti a uncinetto di Sarah Hazell o dai dizionari dei punti pubblicati da Mani di fata, Tutti Punti Uncinetto 1 e Tutti Punti Uncinetto 2. Un punto che a noi è piaciuto e ci pare adatto è Loops in Loops; ne potete trovare molti altri anche su MyPicot o sui volumi appena indicati.

I moduli della fascia

Tra i tantissimi moduli quadrati per la fascia decorativa, a noi piacciono questi (le spiegazioni sono un grafico gratuito).

Potete trovare tante piastrelle in Moduli quadrati a uncinetto che abbiamo recensito in questo post o in Fantasie di moduli all’uncinetto.

Scegliete comunque una piastrella che sia compatta e non troppo aperta, oppure foderate la fascia in modo da darle un po’ di sostegno, altrimenti i moduli si spiegazzeranno.

Sotto, potete decidere o meno se aggiungere il cintino a coulisse o partire direttamente con il punto che avete scelto per la gonna svasata.

La gonna svasata

Il nostro consiglio, dato che le righe non sono alte, è di non tagliare il filo alla fine di ogni riga, per evitare di dover nascondere milioni di codine, ma di farlo passare all’interno del lavoro. Potete anche scegliere un punto operato più aperto, scegliendo tra le fonti che vi abbiamo consigliato sopra, e poi foderare l’abitino.
Siate creative (e creativi) e, se realizzate un abitino all’uncinetto, mandateci le vostre foto!

 

 

 

 

* Questo post può contenere link sponsorizzati.

L'autrice

Redazione

La redazione di maglia-uncinetto.it

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: