Post senza gomitolo Schemi

Modelli per chi ha tanto tempo

Scritto da Alice Twain

Quattro modelli, facili e difficili, di grandi dimensioni per aiuarvi a passare il tempo.

Non vi manca il tempo per lavorare a maglia? Ecco quattro modelli che ve lo occuperanno a lungo. Se l’idea di lavorare a un unico progetto per un’infinità di ore non vi spaventa.

Ogni tanto capita, per molte ragioni diverse, di avere davvero molto tempo a disposizione. Eccovi, quindi, quattro modelli non tanto difficili quanto di lunga realizzazione, perfetti per occupare il tempo se ne avete molto.

Big Uppercut, minimalista e lavorato con ferri da 3

Big Uppercut è un grazioso abito minimalista della designer danese Bente Geil ed è disponibile in danese e inglese. Si tratta di un vestito asimmetrico e svolazzante, perfetto per le giornate di primavera con un motivo geometrico sul davanti che lo ravviva. Si lavora top down con maniche a raglan con ferri da 3 mm. La lavorazione fine e dettaglita lo rende particolarmente leggero e femminile.

Sylphide Jacket è tutt’altro che minimalista: si tratta di un cardigan romantico e vintage con una bella decorazione a noccioline e trecce su davanti e dietro e maniche particolarmente importanti. Dalla foto non si nota, ma la circonferenza delle maniche è anche superiore a quella del busto! In questo caso la lavorazione è leggermente più sbrigativa, con ferri da 3 e 4 mm. In questo caso le spiegazioni sono in norvegese e inglese.

La grande ruota di Wonderland

Donna Drunchunas ci propone invece lo scialle circolare Wonderland, un accessorio perfetto per chi non sa fare a meno del pizzo ai ferri. L’ampia ruota di Wonderland presenta sezioni concentriche lavorate in una varietà di punti classici e difficili solo quanto non guasta, intervallate da bande di punto pavone. Questo scialle richiede circa 1600 metri di filato e si lavora con ferri da 3,75 mm. Il modello è solo in inglese ma si articola soprattutto in grafici.

La coperta a domino non richiede finiture

Dreams of Snow è un set composto da una coperta e un cuscino, entrambi lavorati a grandi piastrelle domino a legaccio. Ideale per chi vuole rilassarsi con un grande lavoro ripetitivo e riposante, può essere realizzato in due filati tono su tono come hanno fatto i designer di Drops, oppure in due colori fortemente contrastanti per un effetto più grafico. Grazie alla lavorazione domino non è necessario cucire tra loro le piastrelle né aggiungere bordi. I questo caso le spiegazioni sono in 16 lingue tra cui l’italiano.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: