Recensioni di filati

Burro di Nocciole da Le Wolle

Scritto da Alice Twain

La recensione di Nocciole merita davvero i superlativi. Si tratta di un soave blend di lana e angora non violente e dalla resa davvero eccenzionale. Può sostituire, per leggerezza, calore, e morbidezza i migliori cashmir.

Se desideri un filato morbido e dolce come il burro, che scorra sui ferri meravigliosamente e sia una poesia da indossare, Nocciole di Le Wolle è il filato perfetto per le tue esigenze.
Quattro dei colori di Nocciole

Le Wolle ha scelto una cartella limitata da di grande equilibrio e brillantezza per questo filato

Quando si parla di filati è facile cadere nella retorica, ma la recensione di Nocciole merita davvero i superlativi. Il marchio Le Wolle è figlio del genio di Federica Giudice di Wool Crossing e di Giulia Boari di WoolDone. Insieme hanno infatti ideato questa soave combinazione di lana e angora dalle molte proprietà.

Nocciole è infatti un filato leggero e dalla resa particolarmente alta grazie alla cardatura delle fibre. Questo processo permette al filato di essere più arioso, dando volume alle fibre. Per questo, pur lavorandosi a 20-24 maglie su 10 cm (a quanto riportato dalla fascetta), ogni gomitolo da 50 grammi contiene ben 180 metri di filato. (Per paragone, un filato in lana merino pettinata che si lavora allo stesso campione, come per esempio la Merino Extrafine di Drops, ha solo 100-120 metri nel gomitolo.) Inoltre, Nocciole è un filato prodotto in Italia e lavorato con una particolare attenzione agli aspetti ambientali e del benessere animale, con lana merino fine e angora prodotta senza creare danno ai conigli.

Compra Nocciole su WoolDone o su Wool Crossing.

Il campione di Nocciole

Il campione di Nocciole lavorato a più punti diversi

Abbiamo lavorato il campione di Nocciole con i ferri del 4

Venendo al campione, abbiamo lavorato Nocciole con ferri da 4 mm, come consigliato in fascetta. Tuttavia onestamente la sensazione che abbiamo avuto è che potesse essere lavorato anche con ferri più grossi o più piccoli senza perdere qualità. La fascetta è forse anche troppo restrittiva e consiglierei di provare a lavorarlo con ferri che spaziano dai 3,25 ai 4,5 mm. Il nostro campione ha reso 19 maglie su 10 cm, poco oltre il range consigliato in fascetta.

La struttura cardata e la fibra particolarmente fine tolgono un briciolo di elasticità al filato. Per questo, le coste e le trecce restano ben definite ma poco elastiche e ringonfie. La resa sulle altre lavorazioni è invece perfetta da ogni punto di vista. Con il lavaggio, Nocciole sviluppa una corta ma relativamente intensa peluria che non cela i punti (la definizione resta ottima), ma rende il lavoro ancora più soave e caldo. La compattezza di questa peluria rende relativamente difficile la formazione di prillini dovuta allo sfregamento.

Nocciole è un filato davvero multiforme, perfetto per accessori e capospalla. Lavorata piuttosto compatta è consigliabile anche per i bambini proprio perché il velo di peluria è sottile, compatto e non tende a perdere pelucchi che possono dare fastidio. Consigliamo Nocciole, poi, per tutti quei lavori che si vorrebbero realizzare in cashmir ma per cui il cashmere ci appare troppo costoso. Il prezzo di Nocciole è infatti realtivamente importante (quasi 9 euro a gomitolo), ma molto inferiore a quello di un cashmir di qualità e controbilanciato dalla grande resa del filato.

Nocciole è venduto in gomitoli da 50 grammi per 180 metri. La composizione è al 75% lana merino extrafine e 25% a angora.

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: