craftivism

Loose Ends Project: completare progetti col cuore

Loose ends project: dettaglio del volantino
Scritto da Veruska

Loose Ends Project è rivolto a chi ha bisogno di veder completati dei progetti rimasti interrotti: di fronte alla morte o alla malattia invalidante, i lavori rimangono incompleti.

Dal dolore che accompagna questi progetti non terminati, nasce la proposta di due appassionate di maglia: Jennifer Simonic e Masey Kaplan riuniscono volontari e volontarie con questi incompiuti, affinché li finiscano per donare un po’ di consolazione, conforto o gioia a chi ne ha richiesto il completamento.

Simonic e Kaplan hanno spesso ricevuto richieste di questo tipo: amicizie che chiedevano loro se potessero portare a termine coperte, maglioni e altri progetti.

Si cercano volontari/e per maglia, uncinetto (anche tunisino), ricamo, piccole trapunte, cucito, tessitura e così via.Per le trapunte di dimensioni grandi, purtroppo le logistiche ed i costi sono proibitivi, per cui sono escluse da Loose End Project.

Le creatrici di Loose Ends Project. Foto di Winky Lewis

Le creatrici di Loose Ends Project. Foto di Winky Lewis

Possono partecipare solo le persone che parlano inglese?

Il quartier generale di Loose End Project è negli USA, ma grazie alla Rete si sta diffondendo su tutto il pianeta; sul sito ufficiale si possono trovare locandine anche in italiano, per chi volesse distribuirle e farlo conoscere nei propri gruppi di maglia, uncinetto e altro.

Per partecipare, è sufficiente creare un account sul sito. In questo modo, Jan e Masey potranno abbinare al meglio chi ha bisogno di vedere il progetto completato, con la volontaria.

I criteri per partecipare, oltre ovviamente alla competenza tecnica, sono anche geografici: si tenta di abbinare persone che siano il meno distanti possibile, per ridurre al minimo le spese di spedizione (che sono sempre a carico di chi possiede il progetto incompiuto, insieme ad eventuali spese di copertura di materiali extra).

Si tiene conto anche del fatto che il progetto provenga da una casa di fumatori; inoltre non vengono accettati progetti con filati infestati dalle tarme o marciti o che odorino fortemente di naftalina.

Che succede se dovete tirarvi indietro?

Può capitare. In caso non riusciate a completare il lavoro dopo averlo ricevuto, qualunque sia il motivo, basterà informare Jennifer e Masey che troveranno un altra persona compatibile col progetto incompiuto.

Loose End Project è presente sui social: Facebook e Instagram.

 

L'autrice

Veruska

Veruska è una redattrice, una designer internazionale di modelli per uncinetto e una insegnante (talora di uncinetto, talora universitaria). I suoi lavori le succhiano la vita, le va benissimo così. Su Ravelry è sempre Veruska.