Accessori Schemi

Pattern a maglia: il cappellino Haiprovatoagirarlo?

Cappellino a maglia a righe accorciate "Haiprovatoagirarlo?"
Scritto da Veruska

Haiprovatoagirarlo? è un cappellino lavorato verticalmente. La ricetta è stata testata con vari filati. Il campione che vedete in foto è stato ottenuto con ferri dritti da 5 mm e poco più di un gomitolo di Luna*, dai Gomitoli alluvionati presi dall’iniziativa di beneficenza di Borgo de’Pazzi.

Il cappellino si lavora con ferri dritti, in piano, e poi si cuce sul lato lungo. Questo vi permetterà, volendo, di non fare il campione, ma di disfare/aggiungere alcuni ferri dopo il primo lavaggio. Ovviamente, farete questo se vi piace vivere pericolosamente. Altrimenti, farete il campione, lo laverete e scoprirete subito se i ferri sono adatti al filato, se il filato si rilassa, e quanti ferri dovrete lavorare per ottenere la circonferenza desiderata.

Materiali

Scegliete un filato che vi piace e calcolate l’altezza del cappellino, se volete uno slouch o se volete uno zuccotto.

Ferri dritti o circolari adatti al filato.

2 marcapunti.

1 ago da lana.

3 bottoni decorativi (opzionali).

Cappellino a maglia a righe accorciate "Haiprovatoagirarlo?"

Istruzioni
  • Avviate un numero di maglie che vi permetterà di ottenere l’altezza desiderata, qualora optiate per un cappellino che non sia slouch, calcolate 3 cm in più dell’altezza desiderata.
  • Potete realizzare un avvio provvisorio, in modo poi da cucire il cappellino lungo i lati con una cucitura invisibile a punto maglia. Oppure potete scegliere l’avvio che preferite e cucire dopo aver intrecciato le maglie.
  • Per il vivagno, io ho scelto di passare sempre la prima maglia a dritto.
  • Il cappellino fa uso di ferri accorciati, scegliete il tipo che preferite.

1 f: tutto a dritto;
2 f: 5 cm a dir, inserite un marcapunti, rov fino a 2 cm dalla fine del f, inserite un marcapunti girate il lavoro (primo f accorciato);
3 f: dir fino alla fine del f;
4 f: dir fino al marcapunti, rov fino al secondo marcapunti, dir fino alla fine del f;
5 f: dir fino alla fine del f;
6 f: dir fino al marcapunti, rov fino al secondo marcapunti, girare (f accorciato);
Rip i ff 3 – 6 fino ad ottenere una striscia lunga circa 50 cm.

Mettete i punti su un filo di scarto e misurate se la circonferenza della testa viene avvolta. Se no, proseguite secondo le istruzioni.

Raggiunta la circonferenza necessaria, mettete a lavare il cappellino e asciugatelo in piano.

Verificate nuovamente le dimensioni. Se il cappellino ora è troppo largo, disfate alcuni ferri. Se non vi piace il risultato perché non è più compatto come prima, dovete disfare invece l’intero cappellino.

Cucite il cappello sul lato lungo, partendo dal margine a legaccio più alto. La parte realizzata a ferri accorciati sarà arricciata. Passate il filo nelle maglie di vivagno e tirate per chiudere il foro. Passate più volte il filo per ottenere una cucitura solida.

Se volete, decorate con un bottone o un pom pon.

*Luna è un misto 50% lana, 40% acrilico, 10% alpaca, confezionato in gomitoli da 50 gr per 80 m.

L'autrice

Veruska

Veruska è una redattrice, una designer internazionale di modelli per uncinetto e una insegnante (talora di uncinetto, talora universitaria). I suoi lavori le succhiano la vita, le va benissimo così. Su Ravelry è sempre Veruska.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.