Recensioni Recensioni di filati

Grignasco Bambi: non solo per bambini

Potrei non avere che cose buone da dire su questo filato. Si tratta di una corallina in lana merino sottile e consistente. Alla mano il filato è morbido è pieno, il gomitolo soffice ma compatto. Insomma, pare una pacchia. Non fosse che… Già, c’è un inghippo. Ecco il corpo del reato.

La fascetta della Bambi di Grignasco

Sì, la fascetta. Se allargate l’immagine noterete che il filato viene citato come da lavorarsi a 30 maglie per 10 cm con un ferro 3-3,5. Ci ho provato, ho fatto un primo campione con un ferro 3,25, quindi perfettamente nella gamma citata soprattutto considerando che la mia mano è relativamente stretta. No bbuono, diceva il sempre ottimo Andy Luotto: tensione di 24 maglie per 10 cm e lavorazione decisamente troppo larga, tranne che sulla maglia legaccio che risultava morbida, piena ed elastica. A campione rilavorato con un ferro 2,5 ho finalmente ottenuto una tensione accettabile (29 maglie per 10 cm) e un campione apprezzabile.

Il campione lavorato

Rilavorata con questo ferro, la Bambi dimostra un’ottima resa su tutti i punti tranne forse che sul pizzo per il quale la sua elevata torsione tende a deformare leggermente i punti. Coste e trecce restano gradevolmente rilevate e molto elastiche, perfette, la maglia  rasata e il legaccio restano buoni per consistenza ed elasticità e il drappeggio è buono anche se non eccessivo. Il tutto si accompagna a una lavorazione estremamente piacevole su qualsiasi tipo di ferro e anche all’uncinetto: il filato scorre senza problemi e non accenna a dividersi. Tuttavia, anche per l’uso all’uncinetto mi pare d’uopo avvertire di fare attenzione alla fascetta che riporta un uncinetto 1-2: in questo caso a me pare decisamente troppo piccolo, per questo filato (per avere un lavoro morbido e che drappeggi bene) andrei su un uncinetto 2,5-3.

La cosa interessante della Bambi, poi, è la cartella colori amplissima che travalica i classici colorini baby (come questo avorio) per approdare a tinte decisamente più energiche, adatte anche a un abbigliamento adulto, magari lavorato a macchina. Infine, questo filato mi pare anche interessante come base a cui aggiungere componenti fantasia o filati mohair o angora privi di elasticità pee realizzare capi fortemente caratterizzati ma caldi. Il prezzo di 3,60 euro al gomitolo, anche a fronte della grande resa, rende Bambi decisamente un filato interessante, non fosse per le inesattezze della fascetta…

Il filato per questa recensione è stato cortesemente fornito da Unfilodi di Carate Brianza.

Notizie sull'autore

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su Blogspot). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è Ferricorti.

Scrivi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

Iscriviti alla Newsletter!

Parliamo di…