Recensioni di filati

Worsted Cotton, invernale di Blue Sky Alpacas

Matasse di Worsted Cotton
Scritto da Alice Twain

Blue Sky Alpacas viene in aiuto di tutti quegli animalisti, allergici alle fibre animali (o calorosi impenitenti) che non possono o non vogliono usare lana, alpaca o altre fibre invernali.

Matasse di Worsted Cotton

Matasse di Worsted Cotton

Un filato invernale in cotone? Si può! Blue Sky Alpacas viene in aiuto di tutti quegli animalisti, allergici alle fibre animali (o calorosi impenitenti) che non possono o non vogliono usare lana, alpaca o altre fibre invernali. Worsted Cotton infatti è uno spesso e caldo cotone biologico lanato, ritorto a due capi, che trattiene il calore come una felpa. Già al momento di acquistarlo, in matasse pienotte e morbide, si intuisce che Worsted Cotton è un filato insolito, la sua mano è infatti radicalmente diversa da quella usuale del cotone, tanto che per molti è difficile intuire di quale fibra si tratti. Il cotone è lucido e tinto in colori sgargianti (ne esiste anche una versione in colori naturali), ma con una mano vellutata e molto più cedevole rispetto ai cotoni tradizionali.

Il campione lavorato con ferri 5

Il campione lavorato con ferri 5

Alla lavorazione, Worsted Cotton è docile ai ferri, non si divide e scorre bene, anche se consiglierei di usare ferri metallici e non in legno o bambù. Il lavaggio, effettuato a mano e con acqua fredda ma con detergente aggressivo e senza troppe delicatezze, ha fatto leggermente allungare il campione, che in seguito però è tornato in forma senza problemi. Tassativa l’asciugatura in piano. Se desiderate eseguire un capospalla con questo filato, dato il peso di questo cotone, consiglio comunque di eseguire anche la prova di allungamento appendendo il campione asciutto per due o tre giorni in modo da valutarne l’allungamento. Nonostante il cotone non sia trattato, non ho notato alcun restringimento, che comunque è possibile con il lavaggio a caldo o macchina. Lavorato con un ferro 5, il campione ha reso una tensione di 14 maglie su 10 cm, nettamente inferiore alla tensione consigliata di 16-20 m per 10 cm, ma va detto che il mio campione è notevolmente morbido e sono certa che il filato possa essere lavorato più fitto, anche se non arriverei a 20 m per 10 cm. Ovviamente, trattandosi di cotone, questo Worsted Cotton non rende al meglio sui punti elastici come le coste, che restano piatte, ma la treccia a quattro maglie ha una bella definizione ed è gonfia e morbida, quindi il filato mi pare adatto anche per le lavorazioni Aran. Ottima anche la definizione nel punto traforato. Il maggiore punto negativo del filato è che tende notevolmente a fare pallini: la superficie poco compatta del cotone avvolto in gomitolo ha fatto un accenno di pallini anche solo per l’essere stato portato in giro in borsa!

Pudu Pudu di Veruska è stato creato specificamente per Worsted Cotton

Pudu Pudu di Veruska è stato creato specificamente per Worsted Cotton

Worsted Cotton di Blue Sky Alpacas è in definitiva un cotone caldo, anche se ovviamente non caldo quanto una lana, e rappresenta un’ottima alternativa alle fibre sintetiche per chi non può o non vuole lavorare con le fibre animali. Per chi desidera provarlo, consiglio il cappellino all’uncinetto Pudu Pudu disegnato da Veruska, che si esegue con una sola matassa di filato.

Worsted Cotton di Blue Sky Alpacas
137 m = 100 g
Ferri consigliati: 4,5-5,5
Tensione consigliata: 16-20 m = 10 cm

L'autrice

Alice Twain

Lavoro a maglia da diversi anni, tengo corsi di livello avanzato e su tecniche peculiari, disegno modelli, sono tra le fondatrici del gruppo stitch and bitch Milano (ci trovate su http://maglia.blogspot.com/). Ho scritto il manuale minimo di maglia "Ai ferri corti", il mio blog personale è http://ferricorti.wordpress.com/.