Risorse online Schemi Schemi e Accessori Tecniche e Tutorial

Modello uncinetto: Sciarpa sdrucciola

sciarpa_sdrucciola
Sciarpa Sdrucciolevole, © foto Vashti Braha

Vashti Braha è una designer professionista di modelli all’uncinetto. Ci ha gentilmente dato il permesso di tradurre il modello sella sua Slip Slope scarf. Lasciamo a lei la parola.

Sciarpa sdrucciolevole

Cliccate qui per un archivio di foto della sciarpa in lavorazione.

Questa sciarpa è realizzata completamente a maglia bassissima con la tecnica delle righe accorciate e con il tipo di coste che preferisco in assoluto: maglie bassissime lavorate in costa dietro. Ho già pubblicato Eva, un modello gratuito con la più semplice delle sciarpe a coste.

La Sciarpa Sdrucciolevole è il passo successivo perfetto, perché è Eva, ma realizzata con le righe accorciate. Le righe accorciate aggiungono quel pizzico di interesse che mi spinge a continuare a lavorare fino a tarda notte :-), specie con le lane a più colori. Questa sciarpa, soffice ed elastica, sarà un gran regalo per chiunque. Si lavora con un uncinetto più grande di quello previsto per il filato e cresce più in fretta di quanto possiate pensare.
Anche se sembra più complessa di quello che è, la tecnica potrebbe non essere di immediata comprensione per alcune. Dopo tutto, le righe accorciate sono molto più comuni nella maglia che nell’uncinetto. Per aiutare, ho incluso alcune foto passo a passo nel modello. Ho anche postato un foto-tutorial sul mio blog Crochet Pattern Companion.

Difficoltà: intermedia
La maglia bassissima è un punto semplice e io penso che lavorare delle righe accorciate con questo punto sia una passeggiata. Però le righe accorciate sono considerate di difficoltà intermedia. Inoltre, la tensione per la Sciarpa Sdrucciolevole è inferiore a quella che avete probabilmente appreso quando avete imparato a fare l’uncinetto.

Ho scoperto che per quanto riguarda i modelli a maglia bassissima, più si lascia che siano le dimensioni dell’uncinetto a dettare la morbidezza dei punti, più i risultati sono piacevoli all’occhio. Maggiori informazioni, su questo e questo link.

Ho usato poche abbreviazioni nel modello, e ho fornito le equivalenze internazionali per le grossezze della lana.
Dopo aver eseguito questo modello, saprete (se non lo sapete già fare):
– come lavorare all’uncinetto una sciarpa elegante e morbida a maglia bassa, per di più divertendovi;
– come fare le righe accorciate all’uncinetto;
– come regolare la tensione con un uncinetto più grande.

Dimensioni: 16,5 cm di larghezza per 153 di lunghezza
Il modello include le istruzioni per realizzare una sciarpa più lunga. I capi della sciarpa possono essere cuciti insieme per ottenere un anello. La sciarpa è reversibile, quindi può essere cucita dopo averle fatto fare un mezzo giro, come un anello di Moebius.

Materiali
Uncinetto: 6,5 mm
Filato: Universal Yarn Deluxe Worsted Magic (100% lana, 200 m/100 gr), 1,5 gomitoli del colore 902 “Pink Taffe”.
Sostituire il filato: le fibre migliori per questo progetto sono quelle elastiche come la lana o l’acrilico. Il cotone non funziona altrettanto bene. I filati multicolore con i cambi di colore lunghi o i filati tinti a mano tono su tono sono ottimi per questo modello! Scegliete un filato da lavorare con un uncinetto da 5 o 6 mm [worsted/Heavy Worsted/Aran/Afghan o “Light Chunky”].
17 marcapunti (opzionali, li raccomando se non avete mai lavorato a maglia bassissima prima d’ora, usateli finché non saprete riconoscere l’ultima maglia bassissima di ogni riga)

Campione, misurato in piano: 15 maglie bassissime in costa dietro x24 righe (12 coppie di righe o “coste”) = 10 cm

La tensione è importante per questo modello, perché determina la piacevolezza al tatto della maglia bassissima. La capacità di usare l’uncinetto per determinare la tensione fa la differenza quando si tratta di creare capi nuovi e belli (vedete i link sopra)

Punti e abbreviazioni

cat: catenella; im: inserire marcapunti; mbss: maglia bassissima; mbss cdr: maglia bassissima in costa dietro (vedere sotto, punti speciali); mcdr: maglia lavorata in costa dietro.

Punti speciali
mbss cdr: maglia bassissima lavorata in costa dietro. Come tutti i punti all’uncinetto, la maglia bassissima, vista dall’alto, è una spighetta fatta di due capi. Inserite l’uncinetto nel capo dietro (quello più lontano da voi), gettate il filo e fatelo passare nelle due asole sull’uncinetto. Molte di quelle che lavorano all’uncinetto sono abituate a fare delle maglie bassissime molto strette, anche usando un uncinetto più grande. Fate pratica, tenendo le asole delle dimensioni dell’uncinetto, non troppo strette né troppo larghe.

Note
– Ho scoperto che molte dimenticano quello che hanno letto nelle note appena iniziano a lavorare. Ecco perché ora inserisco i Suggerimenti e le Note all’interno del modello.
Suggerimento: i suggerimenti si riconoscono perché sono scritti in corsivo.
– Ogni costa è fatta di due righe di mbss cdr. Le coste sono come il cartone ondulato: una costa in rilievo da un lato corrisponderà a un avvallamento dall’altro. Entrambi i lati sono identici, se non si cambia il filato usandone uno molto diverso.
– Ogni sezione a righe accorciate (righe 1-16) forma uno spicchio.
Cliccate qui per un utile archivio immagini della sciarpa.

ISTRUZIONI

Fasi della lavorazione della Sciarpa sdrucciolevole
Fasi della lavorazione della Sciarpa sdrucciolevole, la prima immagine mostra le righe da 1 a 15 completate, la seconda le righe da 2 a 15 ripetute una volta, la terza la riga 16 e il primo spicchio completato.

Fate un cappietto sull’uncinetto, 25 cat.
1 riga (dritto del primo spicchio): mbss nella costa dietro della seconda catenella a partire dall’uncinetto, im, mbss in ogni cat, 1 cat, girare. (24 mbss)

Nota: se non avete mai lavorato a maglia bassissima, inserite un marcapunti nel primo punto di ogni nuova riga (pensavo che dessero fastidio e non li usavo, ora sono più gentile con me stessa). Dopo un po’, non ne avrete più bisogno e potrete smettere di usarli.

2 riga: mbss cdr della prima mbss, im, mbss cdr nelle successive 20 mbss. 1 cat, girare senza lavorare le ultime 3 mbss. (21 mbss)

Suggerimento: Ogni volta che arrivate alla fine di una riga, girate nello stesso senso per avere un margine più pulito e per rendere più facilmente riconoscibile l’ultimo punto di ogni riga. Mi piace girare come se stessi sfogliando un libro, così il filo rimane dietro la catenella di giro.

3 riga: mbss cdr della prima mbss, im, mbss cdr di tutte le restanti mbss, 1 cat, girare. (21 mbss)

4 riga: ripetere la riga 2, non lavorando le ultime 3 mbss. (18 mbss)

5 riga: ripetere la riga 3. (18 mbss)

6-15 righe: ripetere le righe 4 e 5 per 5 volte. Ad ogni ripetizione della riga 4, non lavorate le ultime 3 mbss. Le righe 14 e 15 hanno 3 mbss.

16 riga: mbss cdr della prima mbss, im, mbss cdr nei due punti succ, mbss cdr in ciascuno dei 3 punti non lavorati delle righe precedenti, 1 cat, girare. (24 mbss).
Avete completato 1 spicchio.

Se usate i marcapunti, toglieteli tutti tranne l’ultimo e usateli per lo spicchio successivo. (Per un campione con i marcapunti, andate a pagina 6 del modello originale, scaricabile gratuitamente cliccando qui).

Per la sciarpa in foto, ripetete le righe 2-16 almeno 39 volte, per un totale di 40 spicchi. Per una sciarpa della lunghezza desiderata, ripetete le righe 2-16 un numero dispari di volte, per ottenere un numero pari di spicchi. Se volete cucire un anello di Moebius, è meglio avere un numero dispari di spicchi.

Finiture
Per una sciarpa ad anello, cucite insieme i margini. Bagnate la cucitura per appiattirla e lasciate asciugare. Nascondete le code.

Potete contattare l’autrice per domande o commenti, in inglese, a questo indirizzo email:

Notizie sull'autore

Veruska Happysloth

Veruska è una redattrice, una designer internazionale di modelli per uncinetto e una insegnante (talora di uncinetto, talora universitaria). I suoi lavori le succhiano la vita, le va benissimo così. Su Ravelry è sempre Veruska.

Scrivi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

Iscriviti alla Newsletter!

Parliamo di…