Accessori craftivism Schemi

Aiutare i senzatetto lavorando a maglia o all’uncinetto

Cappello ai ferri fair isle
Scritto da Debora Salza

Sta arrivando il periodo dell’anno in cui i senzatetto hanno, ora più che mai, bisogno del nostro aiuto. Il freddo è alle porte; non c’è molto tempo da perdere: i nostri lavori, a maglia o all’uncinetto, possono aiutare tutti coloro che vivono in condizioni abitative disagiate a combattere i rischi derivanti dal freddo ai quali sono sottoposti.

Questo tema, che ci sta particolarmente a cuore, lo abbiamo già affrontato anche lo scorso anno in questo articolo, ed anche oggi vogliamo suggerirvi come poter contribuire.

COSA DONARE

Sono sempre ben graditi accessori come scaldacollo, cappelli, guanti; è importante che siano di foggia unisex e realizzati con in filati naturali e caldi, escludendo tassativamente le fibre sintetiche.
I modelli che seguono, scelti da Raverly, sono tutti scaricabili gratuitamente, in modo tale da poter investire qualcosa in più nell’acquisto del filato da utilizzare; alcuni di essi permettono anche di sfruttare i gomitoli singoli avanzati da altri lavori, combinandoli fra loro.

CAPPELLI

Cappello slouchy uncinetto

Canary Herringbone, cappello all’uncinetto

Winter Hat di Soukania Collection, ai ferri, richiede poche ore di lavoro.

E’ semplice ma comodo questo beanie all’uncinetto, offerto da Tracey Gibson.

Questo modello, ai ferri, è perfetto per sfruttare avanzi coloratissimi di filati Bulky grazie alla tecnica Fair Isle.

 Canary Herringbone, all’uncinetto, è un bel modello slouchy unisex.

SCALDACOLLO

scaldacollo uncinetto tunisino

Ocean Twist scaldacollo ad uncinetto tunisino

Twisted Canyon all’uncinetto, può essere facilmente modificato sia in larghezza che in altezza secondo le necessità; oppure, se vi piacciono le lavorazioni a righe colorate, proponiamo questo modello ai ferri di Justine Malone.

Wisp è caratterizzato da tante calde trecce a maglia, mentre Ocean Tunisian, che richiede un livello di abilità intermedio, è realizzato all’uncinetto tunisino.

GUANTI

guanti convdertibili all'uncinetto

Guanti convertibili ai ferri

 

Per ragioni di maggiore praticità abbiamo selezionato modelli di guanti che possono essere usati sia con le dita coperte che scoperte, come questi due modelli ai ferri, rispettivamente di Karin M. Andersson e di Frankie Brown; se preferite lavorare all’uncinetto vi suggeriamo questo modello di Cirisium Crochet, oppure i “Mustard Mittens” di Abigail Glaze.

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

Sono molte le associazioni che si occupano di dare assistenza ai senzatetto; oltre a quelle già indicate lo scorso anno, aggiungiamo “Adra” (operativa in tutta Italia), oppure “MIA – Milano in Azione”, e ancora, sempre a livello nazionale, “City Angels”.

È importante contattare le singole associazioni per concordare con loro cosa e dove spedire i nostri capi.

Le associazioni accettano, solitamente, anche capi di abbigliamento utilizzati e scarpe, purché ancora in buono stato; quindi, se avete fatto il cambio del guardaroba, potete aggiungere quello che non usate più alle vostre donazioni fatte a mano.

L'autrice

Debora Salza

Curiosa della maglia, sempre in cerca di nuove conoscenze

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: